16 maggio 2020
16 maggio 2020

Okaka: "Sono venuto all'Udinese per il progetto"

L'attaccante bianconero ospite d'eccezione all'evento Smart Academy di Udinese Academy

WhatsApp Image 2020-05-16 at 15.42.41.jpeg
Nel corso dell'evento Smart Academy, organizzato da Udinese Academy per tutte le sue affiliate questo pomeriggio sulla piattaforma Zoom, è intervenuto anche il nostro Stefano Okaka che ha ripercorso alcuni momenti dei suoi inizi e si è soffermato anche sull'attualità, rispondendo alle domande dei tantissimi bambini connessi:

Qual è il tuo gol più bello ed importante?

Nella mia carriera ne ho siglati, per fortuna, diversi di questo genere. Ne ricordo, in particolare, due di tacco: uno in un Roma - Siena, allo scadere, quando ero alla Roma, l'altro al Watford contro l'Everton. C'è poi quello, ai tempi della Samp, contro il Torino, quando partii in progressione da centrocampo palla al piede e andai a segnare.

Secondo te sarebbe giusto riprendere il campionato?

 Se è giusto o sbagliato non sta a me dirlo, ci sono persone esperte e qualificate che prenderanno questa decisione.

Quali i tuoi obiettivi futuri?

Sono venuto qui all'Udinese per il progetto, il mio obbiettivo è rimanere qui a lungo per portarlo a termine.

Stefano, un tuo consiglio per i giovani calciatori

Il talento ha sempre bisogno del lavoro, anche Messi ha bisogno di lavorare. La scuola calcio è fondamentale perché è dove si imparano le basi di questo sport. E' lì che ti formi e impari tutto. Questo aspetto non va mai trascurato. L'Academy per una società è fondamentale. Poi il talento viene fuori ma c'è bisogno anche di un lavoro importante che si impara fin da piccoli.

Come hai vissuto questo periodo?

Sono tornato al mio paese natale, Castiglione del Lago, e sono stato nel centro sportivo dell'A.C.D. Trasimeno, club affiliato all'Udinese Academy, e sono molto contento di questo. Io a Castiglione ho tutta la mia famiglia e sono nato e cresciuto li in quella scuola calcio. Durante questo periodo ho approfittato per fare la preparazione che negli ultimi anni avevo saltato. Mi sono allenato a casa e, anche grazie al nutrizionista dell'Udinese che mi ha seguito, ho perso 7 kg, ora vedremo cosa accadrà.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto