09 febbraio 2020
09 febbraio 2020

Accadde oggi | Udinese - Avellino 3-1

Importante vittoria per i bianconeri il 9 febbraio 1986

Andrea Carnevale.jpg
Il 9 febbraio 1986 l’Udinese, da due settimane affidata a Giancarlo De Sisti subentrato a Luis Vinicio, batte l’Avellino al “Friuli” per 3-1. È un successo estremamente importante per le sorti dei bianconeri che sono reduci da cinque sconfitte consecutive che li ha fatti scivolare in piena zona retrocessione. Quella domenica la squadra udinese si riabilita, convince sul piano del gioco, offre calcio vero. Dopo 30’ va in gol con Edinho, e al 45’ Criscimanni raddoppia. Il 3-0 porta la firma (20’ st) di Chierico mentre per l’Avellino il gol della bandiera è realizzata da Diaz al 33’. L’Udinese alla fine riuscirà a salvarsi, ma la stagione va considerata comunque negativa. Soprattutto nel girone di ritorno cominciano a circolare voci secondo cui il club sarebbe invischiato nella vicenda del Totonero (la squadra in agosto per questa vicenda verrà penalizzata con nove punti). Quella è anche l’ultima annata della gestione di Lamberto Mazza che a luglio cederà le sue azioni a Gianpaolo Pozzo.

Contro l’Avellino De Sisti ha mandato in campo la seguente formazione: Brini, Galparoli, Susic, Storgato, Edinho, Dal Fiume (43’ st Tagliaferri); Chierico, Miano, Carnevale, Criscimanni, Barbadillo (29’ st F Rossi).
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto