27 febbraio 2020
27 febbraio 2020

Udinese-Fiorentina, la guida alla partita

I numeri della sfida di sabato 29 febbraio alla Dacia Arena

UC_Banner sito notizia.jpg
Udinese e Fiorentina si affrontano alla Dacia Arena nella 26^ giornata di serie A 2019/2020, la settima del girone di ritorno.

I bianconeri sono reduci da tre pareggi consecutivi – quelli esterni per 1-1 a Brescia e Bologna inframezzati dallo 0-0 casalingo contro l’Hellas Verona – mentre i viola hanno riscattato i passi falsi contro Juventus (3-0) e Atalanta (1-2) vincendo sul campo della Sampdoria per 5-1 e pareggiando al Franchi con il Milan per 1-1. Ventisette i punti in classifica per l’Udinese, che valgono a Lasagna e compagni il quattordicesimo posto assieme al Torino, 29 quelli finora ottenuti dalla Fiorentina, dodicesima della classe appaiata al Sassuolo.

Alla Dacia Arena i bianconeri hanno all’attivo 5 vittorie (l’ultima quella con il Sassuolo nel turno conclusivo del girone di andata), 3 pareggi e 4 sconfitte e sono l’ottava formazione della serie A per rendimento tra le mura amiche. I toscani occupano invece il decimo posto nella classifica in trasferta, avendo conquistato 4 successi e 3 pari su 12 gare disputate fuori casa.

La gara di andata, giocata lo scorso 6 ottobre, si risolse con il punteggio di 1-0 in favore della Fiorentina, con la rete di Milenkovic giunta al 27’ del secondo tempo.

Con la rete realizzata al Dall’Ara, Stefano Okaka aggancia Rodrigo De Paul a quota 5 reti in campionato: i due condividono così la palma di miglior marcatore dei bianconeri. Tra le file della squadra di Iachini, 6 gol a testa per Federico Chiesa e Dusan Vlahovic.

I PRECEDENTI

Quella in programma alla “Dacia Arena” sarà la sfida numero 88 in serie A tra Udinese e Fiorentina, la numero 99 considerate anche due gare di serie B e nove di Coppa Italia. La prima volta tra bianconeri e viola nella massima categoria porta la data del 14 gennaio 1951 quando a Firenze l’incontro si concluse in parità, 1-1, reti di Sperotto per la Fiorentina e di Forlani per l’Udinese. Nel match di ritorno al “Moretti”, il 17 giugno 1951, uscì ancora il segno ics, 2-2, con gol nell’ordine di Perissinotto per i bianconeri, Magnini per i viola, Erling Soerensen per i bianconeri, Galassi per i viola. Il bilancio dei precedenti 87 incontri sempre nel massimo campionato vede in vantaggio la Fiorentina. VITTORIE UDINESE: 20. VITTORIE FIORENTINA: 41. PAREGGI: 26

Anche in fatto di gol realizzati conduce la squadra toscana come riportiamo di seguito.
UDINESE  101 reti – 9 reti: Di Natale;  5 reti: Marcio Amoroso; 4 reti: Branca; 3 reti: Selmosson; 2 reti: Soerensen, Bares, Pinardi, Secchi, Bettini, Sassi, Pianca, Pulici, Virdis, Gerolin, Balbo, Poggi, Jorgensen, Muzzi, Iaquinta, Muntari, Quagliarella, D’Agostino, Asamoah, Zapata D.; una rete: Forlani, Perissinotto, Virgili, Lindskog, Milan, Pentrelli,  Ulivieri, Muraro, Zico, Tesser, Mauro, Carnevale, Storgato, Chierico, Graziani, Mattei, Dell'Anno, Pierini, Sosa, Fiore, Mauri, Sensini, Inler, Floro Flores,  Pepe, Armero, Pinzi, Isla, Torje, Maicosuel, Muriel, Heurtaux, Wague, Kone, Thereau, Danilo, Samir, Stryger; autorete: Battistini, Pasqual.
FIORENTINA 149 reti - 7 reti: Batistuta; 6 reti: Montuori, Hamrin; 5 reti: Petris, Jovetic; 4 reti: Antognoni, Babacar; 3 reti: Gratton,  Milani, Daniel Bertoni, Chiesa, Vargas, Gonzalo Rodriguez;  2 reti: Cervato, Mariani, Magnini,Virgili, Galassi, Bizzarri, Graziani, Massaro, Monelli, Baiano, Buso, Effenberg, Toni, Miccoli Pazzini, Montolivo, Gilardino, Santana, D’Agostino, Cerci, Gomez, Borja Valero, Bernardeschi, Thereau; una rete: Sperotto, Ekner, Chiappella, Beltrandi, Roosenburg, Giancarlo Bacci, Segato, Julinho, Taccola, Prini, Loiacono, Benetti, Jonsson, Marchesi, Pagliari, Berti, Passarella, Pecci, Cecconi, Di Gennaro, Oliveira, Padalino, Edmundo, Rui Costa, Christian Amoroso, Baronio, Fiore, Ariatti, Bojinov, Donadel, Reginaldo, Cristian Vieri, Mutu, Dainelli, Cassani, Cuadrado, Borja Valero, Badelj, Ilicic, Zarate, Veretout, Simeone, Benassi, Edimilson, Milenkovic; autoreti: Pancheri, Sottil.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto